Nel periodo compreso tra i mesi di ottobre e dicembre 2020, Comuni, scuole, cittadini, imprese e associazioni potranno rivolgersi da Sassi Garden e ritirare le piante per piantarle nel solo territorio dell’ Emilia Romagna.

Il cittadino che ritira le piante non paga nulla. Ma si impegna a piantarle e curarle. Un cittadino può ritirare la quantità di piante che desidera ma la quantità e la tipologia deve essere congrua al sito di piantumazione

La lista di piante si trova sul sito www.sassigarden.com nella categoria ALBERI EMILIA ROMAGNA.

Chi ritira le piante è tenuto a piantarle, curarle e mantenerle.
Per ritirare le piante è necessario compilare un modulo che segue.

ATTENZIONE: Per quantitativi superiori alle 100 unità saranno richiesti i dati catastali dei terreni interessati alla messa a dimora.

LE PIANTE VANNO PRENOTATE  E LA DATA DI RITIRO VA PREVIAMENTE CONCORDATA.
La società agricola Sassi riceverà come contributo regionale 2 € per gli alberi e gli arbusti coltivati in contenitore di altezza inferiore ai 150 cm e 5 € per le piante arboree che superano i 150 cm.

L’azienda riceve un rimborso dalla Regione Emilia Romagna. Noi cercheremo sempre di fornire le piante più sviluppate possibile, nei limiti fisiologici della nostra produzione e dell’offerta del mercato. Inoltre la cifra assegnata alla Società Agricola Sassi è limitata, quindi il presente bando è valido fino esaurimento fondi. Ergo chi prima arriva meglio alloggia.

Chi ritira le piante dovrà indicare il suolo di proprietà o non (in questo caso ci vuole l’ accordo con il proprietario) e dovrà curarla e mantenerla. Di seguito alcuni consigli su come piantare una pianta: https://docs.google.com/document/d/149ENIeepNWhChB…

Sarà consentito il ritiro di piante prevalentemente autoctone coerenti con le caratteristiche ecologiche del sito di posa (NON E’ POSSIBILE IL RITIRO DI VARIETÀ NON ELENCATE). Ogni esemplare presenterà caratteristiche qualitative tali da garantirne l’attecchimento come ad esempio apice e apparato radicale ben formati.

Possono partecipare anche le imprese?